OBIETTIVO LE MANS PER MORETTI NEL PROGETTO LMP3.

Dopo aver ottenuto successi a livello nazionale ed internazionale nel settore karting e aver debuttato con ottimo profitto in monoposto lo scorso anno nell’Italian F4 Championship, il pilota mantovano Marzio Moretti si appresta ad iniziare una nuova importante stagione della sua carriera agonistica. Dopo la parentesi F4 del 2018 Moretti ha deciso di puntare subito ancora più in alto passando alla guida di una ben più potente e performante vettura prototipo Ligier JS P3 di categoria LMP3. La categoria, ad oggi tra le più ambite e numerose del panorama motorsport internazionale, rappresenta la entry level verso la gara più famosa al mondo: la 24h di Le Mans- Marzio Moretti debutterà a bordo della vettura del Team Eurointernational sul tracciato francese di Le Castellet nell’ambito del primo dei sei appuntamenti in calendario della Michelin Le Mans Cup. Questa prestigiosa serie internazionale ha un legame molto stretto con la famosissima 24h di Le Mans e infatti nel calendario della serie è inserita una tappa, la Road to Le Mans, che si disputerà proprio sul circuito della Sarthre. Per il pilota mantovano il debutto sarà tutt’altro che cosa semplice dato che non ha fatto test sulla monoposto nel pre campionato ad eccezione di una uscita conoscitiva sul tracciato di Monza per stabilire il feeling con la vettura. Quindi si tratta di un debutto assoluto sul tracciato francese utilizzato da moltissimi costruttori per attività di ricerca e sviluppo. Ad affiancare Moretti, che è il più giovane in gara, ci sarà il pilota inglese Jean Marc Littman. Nella categoria LMP3 il pilota lombardo dovrà vedersela con altri 20 equipaggi molto blasonati ed esperti di gare endurance, sfruttando questo impegno agonistico quale test-gara per il proseguo della stagione nella stessa Michelin Le Mans Cup con l’obiettivo , un giorno, di una potenziale partecipazione alla prestigiosissima 24 Ore di Le Mans.

Marzio Moretti:Con questa vettura LMP3 è stato amore a prima vista. Pur avendo apprezzato la F4, questa vettura sport è davvero tutta un’altra cosa. Va forte, soprattutto in curva, corre su circuiti bellissimi e l’organizzazione è davvero molto professionale. Pagherò sicuramente lo scotto di non aver fatto test e dunque devo considerare questa gara come una sorta di test competitivo. Non vedo l’ora di iniziare a guidare qua a Le Castellet che peraltro è una pista davvero stupenda e molto sicura.”

Il programma ufficiale dell’evento prevede lo start dei motori Venerdì 12 con i tre turni di prove libere per poi passare Sabato 13 con le qualifiche e lo start della gara (2h) che avverrà alle ore 16:00.