INIZIO DI LE MANS CUP ROCAMBOLESCO PER MORETTI

Quella di Le Castellet doveva essere la gara d’esordio per il pilota mantovano Marzio Moretti ma si è ridotta ad un semplice test  sul bellissimo e tecnologico tracciato francese in quanto il mantovano ha potuto correre solo i test ufficiali del mercoledì. Moretti ha preso infatti parte al test collettivo pre gara acquisendo, nei pochi giri a disposizione, confidenza con la Ligier LMP3 del Team Eurointernational e dimostrandosi subito a proprio agio con la nuova vettura sport prototipo.

I primi tempi che sono stati staccati dal driver lombardo sono stati subito degni di nota ma, purtroppo per lui, la copiosa pioggia caduta nel pomeriggio gli ha impedito di completare il programma di lavoro con il team e di fare un run a gomme nuove. Malgrado questo importante handicap, il giovane rookie nella categoria riusciva comunque ad avere un buon feeling con la vettura e lo staff del team. Un problema tecnico sorto l’indomani, venerdì, costringeva il driver mantovano ai box per tutta la giornata in attesa dell’arrivo di una spare car che sostituisse la vettura ufficiale. Solo grazie al lavoro incessante del team, l’equipaggio composto da Moretti e dall’inglese Littman riusciva a prendere parte alle qualifiche di sabato mattina (disputate dal pilota britannico) nelle quali, a seguito di una penalizzazione, doveva schierarsi al via della gara solo dal fondo dello schieramento. Grazie ad una buona partenza Littman transitava 22° al primo giro, rimontando successivamente diverse posizioni e preparandosi poi a cedere il volante al mantovano. La sfortuna però si abbatteva nuovamente su Moretti che, due giri prima del cambio pilota, vedeva la sua Ligier LMP3 parcheggiare a bordo pista a seguito di un contatto di gara che vedeva coinvolto Littman e un avversario nel giro di ripartenza dalla safety car.  Un week end dunque stregato per Moretti che non riusciva a compiere nemmeno un giro alla guida della nuova vettura in questa sua prima uscita con le vetture sport prototipo nell’ambito della Michelin Le Mans Cup.

Marzio Moretti: Sono dispiaciuto per come sono andate le cose, la vettura è molto bella da guidare e mi piace la pista del Paul Ricard, ci tenevo a prendere parte alla mia prima gara anche perché avevo la sensazione di poter fare bene.